“Cyberbully”: il cyberbullismo spiegato a un pubblico di giovanissimi

10.11.2020

di Andrea Vittoria Apostolo, studentessa

Nel 2011, i social network erano già entrati nella cultura e nella vita quotidiana di molte persone, ma erano uno strumento ancora relativamente recente, non sviluppato come lo sono al giorno d'oggi e, purtroppo, sottovalutato da molti. (...)

Fu per questo che la ABC Family decise, in collaborazione con un magazine dedicato agli adolescenti, Seventeen, di realizzare un film per la televisione - il cui scopo era quello di "cancellare il dramma digitale".
Un film dal proposito educativo che, sebbene realizzato in modo didascalico, fa della propria didascalicità il suo punto di forza: si tratta di un film che ha come target quella fascia di adolescenti e preadolescenti che si affacciano per la prima volta nel mondo dell'Internet e dei social network, ma anche a coloro che già sono stati colpiti dal cyberbullismo e non hanno appigli a cui aggrapparsi per poterne uscire.

( ... continua )