Cyberbullismo nei confronti delle persone diversamente abili. Le conseguenze a livello socio-psicologico sui bambini più vulnerabili

20.06.2020

di Anna Maria Asciutto, assistente sociale

Il cyberbullismo è una forma social di bullismo che avviene sulla rete, in cui vengono registrati ogni anno molti casi di violenza, discriminazione, vessazione. È un fenomeno sociale diffuso tra i ragazzi adolescenti specialmente nella fascia d'età tra gli 11 e i 17 anni. Nella nostra società, in cui i ragazzi passano la maggior parte del loro tempo sui social e si sentono più liberi di comunicare, finiscono per fare un uso scorretto della comunicazione, poiché dietro lo schermo di un telefono si sentono più liberi. Questo accade perchè...

(continua...)