Bullismo e Stalking: interconnessioni e collegamenti dei due fenomeni sociali

08.10.2020

di Anna Maria Asciutto, assistente sociale

Il bambino, soggetto vulnerabile a rischio di marginalità sociale e vittima di bullismo. Con il termine bambino indichiamo la persona minore portatore di diritti giuridicamente riconosciuti. Secondo la Convenzione sui diritti del fanciullo del 1989, all'art. 2:
 1. Gli 1Stati parti si impegnano a rispettare i diritti enunciati nella presente Convenzione ed a garantirli ad ogni fanciullo che dipende dalla loro giurisdizione, senza distinzione di sorta ed a prescindere da ogni considerazione di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o altra del fanciullo o dei suoi genitori o rappresentanti legali, dalla loro origine nazionale, etnica o sociale, dalla loro situazione finanziaria, dalla loro incapacità, dalla loro nascita o da ogni altra circostanza;
 2. Gli Stati parti2 adottano tutti i provvedimenti appropriati affinché il fanciullo sia effettivamente tutelato contro ogni forma di discriminazione o di sanzione motivate dalla condizione sociale, dalle attività, opinioni professate o convinzioni dei suoi genitori, dei suoi rappresentanti legali o dei suoi familiari.

(continua...)