Allarme “Thinspo” e immagini distorte dal mondo virtuale: il difficile iter dell’art. 580 bis c.p.

23.07.2020

di Dott.ssa Maria Vittoria Prati, dottoranda di ricerca in diritto penale

I minori sono i soggetti maggiormente influenzabili dagli esempi ricevuti dal mondo circostante, rappresentato per un'importante parte dalla virtualità. Sul web i giovani instaurano amicizie, comunicano in maniera così fitta e complessa da poter sostenere che gran parte dei rapporti personali, e la stessa affermazione di sé stessi, dipendano dai social network.

(continua...)