Coronavirus & cyberbullismo: utilizzo improprio di Internet e conseguenze giuridiche

17.07.2020

di Dott.ssa Carmelina Sessa, Praticante Avvocato, Tirocinio in Procura Generale e collaboratrice di Nemesi Diritto&Psicologia

Le decisioni politiche attuate per limitare il contagio da Coronavirus ci hanno condotto in primo luogo ad un isolamento forzato, che ha limitato gli spostamenti liberi. Le ricadute della reclusione domestica sono state immediate ed hanno prodotto risvolti sulle ordinarie routine di ciascuno, in particolare, quelle degli studenti con la didattica a distanza e quelle dei lavoratori con lo Smartworking. La quarantena ha annoverato, inoltre, tra i suoi effetti, molti fenomeni correlati con l'utilizzo intenso, quanto spesso improprio, della Rete e delle relative interconnessioni.

(continua...)